VENERDì 8 MARZO, 17:30

LET'S START

Matteo Truffelli

Presidente
AZIONE CATTOLICA ITALIANA

Mons. Tommaso Valentinetti

Vescovo dell’Arcidiocesi di Pescara-Penne​

On. Sen.
Nazario Pagano

in rappresentanza della Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati

Francesco Maragno

Sindaco di Montesilvano

Cosa altro stai aspettando?

PRENOTA IL TUO POSTO ALLA SFS

Cosa c’è dietro alle domande?

VENERDì 8 MARZO, 21:00

Fabiana Martini

Dottore di ricerca in Diritto internazionale e dell'Unione Europea

Triestina, 47 anni, 3 figlie, giornalista, collaboratrice di Parole O_Stili. Dal 2000 al 2010 ha diretto il settimanale “Vita Nuova”, prima donna laica a guidare un periodico religioso in Italia. Come vicesindaca di Trieste dal 2011 al 2016 ha tradotto in molti servizi la convinzione che la tecnologia migliora la vita anche e soprattutto ai più fragili, restituisce tempo, accorcia le distanze e genera rete. Da sempre attenta ai giovani, nel 2003 per Rubbettino è uscito a sua firma “Percorsi di pace nell’era della globalizzazione”.

Andrea Monda

Direttore "Osservatore romano"

è un scrittore e saggista, laureato in Giurisprudenza alla Sapienza e in Scienze Religiose alla Gregoriana, è docente di religione, scrive recensioni per La Civiltà Cattolica è presidente dell’associazione BombaCarta, che organizza laboratori ed eventi culturali. Autore di saggi letterari dedicati a  Tolkien e Lewis, e di un saggio biografico su Benedetto XVI, dal 18 dicembre 2018 direttore dell’Osservatore Romano.

Bella domanda:
la realtà ci interroga!

SABATO 9 MARZO, 9:00

Roberto Battiston

astrofisico

Roberto Battiston fisico sperimentale, specializzato nel campo della fisica fondamentale e delle particelle elementari. Impegnato anche nello studio dello sviluppo di rivelatori e di tecnologie per la sperimentazione.

Già presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, è uno dei maggiori esperti di raggi cosmici.

Marie Terese Mukamitsindo

imprenditrice

Imprenditrice e fondatrice della cooperativa Karibu. Fuggita alla guerra civile e al genocidio avvenuto nel Ruanda. Prima di ottenere la cittadinanza italiana vive nell’ombra costruendo silenziosamente il suo futuro iscrivendosi all’albo degli assistenti sociali e realizzando il suo primo progetto di accoglienza e protezione umanitaria rivolto a donne sole con bambini.

Romano Prodi

Politico

Politico ed economista, accademico, dirigente pubblico e d’azienda. In passato, per due volte ha ricoperto la carica di Presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana (dal 1996 al 1998 e dal 2006 al 2008).

È stato, inoltre, Presidente della Commissione europea dal 1999 al 2004.

Studenti che interrogano la realtà: workshop

SABATO 9 MARZO, 15:30

DIGNITà UMANA

DIGNITà UMANA

Liliane Murekatete

Dipendente cooperativa Karibu

Karibu, in lingua swahili significa “Benvenuto” ed è partendo da questo concetto che  nel 2001 nasce il “Progetto Karibu”. Oggi Liliane Murekatete è nella presidenza della cooperativa Karibu con l’obiettivo di lavorare sull’accoglienza, integrazione, assistenza, con interventi anche in materia di rimpatrio volontario, di donne richiedenti asilo, rifugiate e beneficiarie di protezione umanitaria  sussidiaria, nonché minori stranieri non accompagnati e interventi di orientamento rivolti a migranti economici.

Don Claudio Burgio

Cappellano carcere minorile Beccaria

Dopo gli  studi classici, a ventuno anni entra nel  seminario della Diocesi ambrosiana, dove completa la formazione filosofica e teologica. L’8 Giugno 1996 è ordinato sacerdote, nel Duomo di Milano, dal cardinale Carlo Maria Martini. Fondatore e presidente dell’associazione Kayrós  che dal 2000 gestisce comunità di accoglienza per minori e servizi educativi per adolescenti. Dopo dieci anni di parrocchia, coinvolto nella pastorale giovanile degli oratori, diventa collaboratore di don Gino Rigoldi come cappellano dell’Istituto penale minorile “Cesare Beccaria” di Milano. É autore di “Non esistono ragazzi cattivi” (Edizioni Paoline, 2010), racconto-testimonianza dei primi anni vissuti a fianco dei ragazzi del carcere minorile e delle comunità Kayrós.

Paola Springhetti

Professoressa presso università pontificia salesiana

Giornalista, si occupa della comunicazione per i Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio, per i quali dirige la rivista online Reti Solidali. Insegna giornalismo all’Università Pontificia Salesiana. Ha collaborato con Sole 24 Ore e Avvenire, ed è stata redattrice e conduttrice per Radio 1 e Radio 2.I suoi ultimi libri sono Donne fuori dallo spot (AVE 2014) e Corso base di giornalismo, (LAS, 2014), scritto con Pietro Saccò.

Walter Nanni

SOCIOLOGO

Sociologo attualmente responsabile dell’Ufficio Studi di Caritas Italiana. Curatore del rapporto annuale di Caritas Italiana sulla povertà in Italia e presidente del gruppo di lavoro “European social models” di Caritas Europa.

sfida europea

sfida europea

Gianni Borsa

Giornalista

Gianni Borsa giornalista professionista. Dal 2003 corrispondente dell’Agenzia SIR da Bruxelles, si occupa di politiche comunitarie. Ha precedentemente lavorato per 15 anni in testate provinciali fra Milano, Varese e Lecco. Dirige la rivista storica «Impegno» della Fondazione Don Primo Mazzolari. Per l’Azione Cattolica Italiana dirige il mensile nazionale «Segno». È stato direttore (2009-2012) della casa editrice AVE di Roma. È autore di diverse pubblicazioni sull’integrazione europea e sulla storia del movimento cattolico.

Paolo Rametta

Ricercatore

Dottorando in diritto costituzionale alla Scuola Sant’Anna di Pisa. È fondatore di un think tank per giovani europei con sede all’Enciclopedia Treccani a Roma. Dopo il suo passato msacchino, nel quale è stato anche membro dell’Equipe Nazionale, adesso per AC è collaboratore centrale della Presidenza Nazionale e Consigliere diocesano di Pisa. È consigliere della Fondazione Giuseppe Toniolo di Pisa.

Monica Del Vecchio

Dottore di ricerca in Diritto internazionale e dell'Unione Europea

Laureata in Relazioni Internazionali presso l’Università di Bari, ha conseguito il dottorato di ricerca in Diritto internazionale e dell’Unione Europea. Ha svolto attività di ricerca in diritto internazionale presso le Università di Bari e di Granada (Spagna), ha insegnato Normativa europea presso la sede di Taranto del Politecnico di Bari.

Vincenzo Larosa

Economista

Dottorando in Economia Applicata presso l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, si occupa di Economia dei Trasporti e delle Infrastrutture e di Economia della Criminalità. È Coordinatore del Forum di Formazione all’Impegno Sociale e Politico della Diocesi di Andria, un ente che promuove l’educazione e l’impegno alla cittadinanza attiva.  È stato membro dell’Equipe Nazionale MSAC, adesso e Vice Presidente di AC per il Settore Giovani della Diocesi di Andria.

QUESTIONE AMBIENTALE

questione ambientale

Salvatore Scibetta

Ingegnere e professore

Ingegnere Meccanico, ha trent’anni e viene dalla provincia di Agrigento. Dopo la maturità scientifica, ha compiuto gli studi universitari in Ingegneria presso l’Università di Palermo. Ha affrontato l’ultima esperienza di studio l’anno scorso, conseguendo un Master in Ingegneria Ferroviaria all’Università di Roma “La Sapienza”.
Nel corso dell’esperienza accademica e professionale si è occupato, tra le altre cose, di sostenibilità, gestione dell’energia, tecnologie per l’efficientamento ed il risparmio energetico.
Attualmente svolge attività di libera professione ed insegna Tecnologie Meccaniche presso un Istituto di Istruzione Secondaria Superiore.

Matteo Mascia

DOCENTE

Matteo Mascia, laureato in Scienze Politiche e specialista in “Istituzioni e tecniche di tutela dei diritti umani” presso l’Università di Padova. È coordinatore del Progetto Etica e Politiche Ambientali della Fondazione Lanza e della Rete nazionale dei Centri per l’Etica Ambientale – CepEA. E’ inoltre direttore dell’Associazione Diritti Umani – Sviluppo Umano e coordinatore del Forum di Agenda 21 del Comune di Padova. Fa parte del gruppo “Custodia del creato” e della Consulta nazionale per la Pastorale sociale e il lavoro della Conferenza Episcopale Italiana. Si occupa di etica e politiche ambientali, sviluppo sostenibile, diritti umani, processi partecipativi di Agenda21 locale e responsabilità sociale d’impresa; argomenti su cui è autore di numerosi articoli e testi. Ha appena curato la pubblicazione del volume l’agire ecologico. Motivazioni, politiche e pratiche per la sostenibilità, Proget edizioni, 2018.

Francesco Cananzi

MAGISTRATO

Magistrato, dal 2014 al 2018 componente del CSM in qualità di giudice. E’ stato presidente delle commissioni consiliari settima e ottava, che si occupano di organizzazione giudiziaria e di magistratura onoraria . Al Tribunale di S. Maria Capua Vetere si è occupato di esecuzione immobiliare e di misure di prevenzione disponendo la confisca di ingenti patrimoni. Giudice del dibattimento penale, dal 2008 è Gip al Tribunale di Napoli. Ha definito molti maxiprocessi riguardanti i clan operanti nei territori di Napoli e Caserta e processi per omicidio e ha emesso ordinanze cautelari nei confronti degli autori degli omicidi dai quali ebbe inizio la prima faida di Scampia e dell’omicidio di Attilio Romanò, vittima innocente nell’ambito del medesimo conflitto. É autore di articoli su riviste scientifiche.

Simone Morandini

DOCENTE

Docente di  “Teologia della Creazione” presso la Facoltà Teologica del Triveneto e presso l’Istituto di Studi Ecumenici “S.Bernardino” in Venezia, dove insegna anche “Principi del Dialogo Ecumenico”.  Ha conseguito la laurea in Fisica presso l’Università di Firenze ed è docente di Matematica e Fisica presso il Liceo “M.Foscarini” di Venezia. Ha poi intrapreso gli studi teologici fino a conseguire il dottorato in Teologia Ecumenica presso la Pontificia Facoltà “S.Tommaso” in Roma nel 1996.  Inoltre coordina il progetto “Etica, Filosofia e Teologia” presso la Fondazione Lanza, dove collabora pure al progetto “Etica e Politiche Ambientali” ed è membro del Gruppo “Custodia del Creato” istituito presso l’Ufficio Nazionale per il Lavoro ed i Problemi Sociali della CEI

"Mezzu a stu burdellu 'a vita avanza,
sparisciunu i cunfini e cumincia chista danza"

I PopulAlma sono un gruppo di musica etnopopolare che esplora, in chiave propria, generi della tradizione popolare del sud Italia e di altre tradizioni affini per ritmi, sonorità e spirito.

Il diverso background culturale dei componenti, provenienti da varie regioni del sud Italia permette di creare sfumature impreviste, che danno vita a un repertorio variegato, dove si mescolano ritmi e armonie provenienti da diverse aree geografiche (pizziche, tammurriate, tarantelle lucane, siciliane, campane e altre musiche mediterranee). 

Dopo il tour Siciliano nel 2018 e l’uscita del videoclip “Nun Esisti Razza” (gennaio 2019, oltre 50.000 views in una settimana su facebook), i PopulAlma presenteranno il loro primo album “Canto Forti”.
L’album è interamente autoprodotto e registrato negli studi Jambona Lab.

Non vediamo l’ora di cantare e ballare insieme. 🌷

DOMENICA 10 MARZO, 8:30

SANTA MESSA

Mons.
Stefano Russo​

Segretario generale della Conferenza Episcopale Italiana​

Mons. Gualtiero Sigismondi

Assistente generale Azione Cattolica​

DOMENICA 10 MARZO, 9:30

La realtà ci sfida

Giancarlo Visitilli

giornalista di "repubblica"

docente di lettere, giornalista e critico cinematografico per La Repubblica e scrittore per la casa editrice Einaudi.  É laureato in lettere, con indirizzo storico artistico all’università degli studi di Bari “Aldo Moro” e in scienze filosofiche all’università degli Studi internazionale di Roma.  É autore di diversi libri tra cui “LEGGERE IL MONDO – I fatti oggi tra quotidiani, libri, internet e cinema”, Edizioni MANDESE (2006) e “E la felicità, prof?” Einaudi Stile Libero (settembre 2012).

Cinzia Caggiano

fondatrice fondo "vito scafidi"

ideatrice, fondatrice e attivista del fondo Vito Scafidi e mamma di Vito che dopo la tragedia del 22 novembre 2008 ha deciso di dedicare la sua vita alla sicurezza degli studenti e delle studentesse negli edifici scolastici e non solo.

Giulia Toffanin

associazione acmos

responsabile del progetto ScuTer dell’associazione ACMOS,  membro del consiglio direttivo della suddetta associazione e responsabile dei percorsi educativi in tema di sicurezza scolastica portati avanti con il Fondo Vito Scafidi, sito all’interno della Fondazione Benvenuti in Italia.

Blessing Okoedion

mediatrice culturale

è laureata in informatica in Nigeria e viene portata in Italia con il subdolo inganno di poter lavorare in un negozio di computer. Così  finisce nelle mani dei trafficanti che vedono in lei solo una merce per fare soldi. Nel 2016 trova la forza per ribellarsi e fuggire dall’incubo in cui era caduta grazie all’aiuto di casa Rut. Oggi è mediatrice culturale e l’autrice, insieme a Anna Pozzi, del libro “Il coraggio della libertà”. Una donna uscita dell’inferno della tratta in cui racconta la sua storia per aiutare altre ragazze a spezzare le catene della tratta e riscattarsi.

Msac - Mazara del Vallo

Diocesi di mazara del vallo, movimento studenti azione cattolica

Cosa altro stai aspettando?

PRENOTA IL TUO POSTO ALLA SFS